IL REGISTA
Stefano Milla
Stefano Milla nasce a Torino nel 1968.
Partecipa per la prima volta ad un Festival cinematografico nel 1985. In seguito collabora a diverse produzioni indipendenti in qualità di attore e aiuto regia.
Negli anni successivi concorre presso numerosi Festival cinematografici europei con lavori autoprodotti.
Nel 1992 il suo lungometraggio video "ARMAGHEDON" ottiene la distribuzione in Home Video.
Nel 1993 realizza il suo primo cortometraggio in pellicola vincendo il Primo Premio Spazio Italia presso il Festival Internazionale Cinema Giovani di Torino.
Il premio gli consente la realizzazione di altri cortometraggi in pellicola che ottengono la distribuzione presso i maggiori network televisivi.
Dal 1995 realizza diverse trasmissioni televisive in qualità autore e regista presso numerose emittenti locali del nord Italia, fino ad ottenere, dal 1998, la messa in onda nazionale sul network ITALIA 7 di una miniserie da lui creata.
Nel 1997 e 1998 realizza due cortometraggi di ambientazione medievale che gli consentono, nel 1999, di ottenere i finanziamenti necessari alla produzione del suo primo lungometraggio in pellicola: "LA VIA DELLA GLORIA".
Nell'agosto del 1999 realizza il documentario "NA MUNGU ZAIDI", in Kenya. Nei primi mesi del 2000 produce un video sulla scherma ed il combattimento medievale e realizza un cortometraggio: "JING", con il quale ottiene il terzo premio al festival "Anteprimannozero" di Bellaria.
Il 20 aprile 2001 si tiene con successo l'anteprima nazionale de "LA VIA DELLA GLORIA" che segna il suo definitivo esordio nel lungometraggio.
Il film esce nelle sale nel luglio del 2002 e partecipa ai premi David di Donatello e Ciak d'Oro. Collaborando con enti pubblici e fondazioni private, realizza diversi video legati alle iniziative sul territorio e la valorizzazione di complessi monumentali, organizzando anche eventi live ispirati ai "son et lumière".
Negli ultimi mesi dello stesso anno apre la società di produzione "abXentium", grazie alla quale produce e distribuisce cortometraggi di giovani esordienti, tra cui il pluripremiato cortometraggio "Colpevole Fino a Prova Contraria" del regista tunisino Hedy Krissane, che ottiene anche la selezione all'ultima edizione del Festival di Cannes.
Collaborando con il Laboratorio Musicale del Graal crea due spettacoli teatrali ispirati alle antiche saghe celtiche grazie ai quali arriva a realizzare il "tutto esaurito" presso i teatri Piccolo Regio e Teatro Nuovo di Torino.
Nei primi mesi del 2005 conclude il cortometraggio "CLAANG: L'ORIGINE", preludio di un nuovo lungometraggio di genere fantasy. Il cortometraggio viene accettato dal Dragon*con Film Festival di Atlanta, presso il quale riscuote ampio successo.
Dopo l'esperienza oltreoceano gira un "thriller" utilizzando interamente attori americani e realizza un nuovo cotrometraggio fantasy prodotto con il sostegno della Film Commission: "Claang: the Game", attualmente in fase di postproduzione.

Filmografia

Lungometraggi:
ARMAGHEDON (Video - 96' - 1991)
LA VIA DELLA GLORIA (35 mm - 90' - 2001)

Cortometraggi:
IL VERO NOME (Video - 7' - 1985)
LA SFERA DI CRISTALLO (Video - 63' - 1987)
REGULUS (Video - 56' - 1988)
TELECASA (Video - 23' - 1988)
DEVIL (Video - 12' - 1991)
TIAN (16 mm - 5' - 1993)
LAO (16 mm - 6' - 1994)
MUTAZIONI (16mm - 3' - 1994)
DIES IRAE (35 mm - 8' - 1997)
IL TERZO STRATO (35 mm - 10' - 1998)
JING (Video - 9' - 2000)
AFTERHOUR (Video - 10' - 2004)
CLAANG: THE ORIGIN (Video - 5' - 2005)
THE BRUTAL FELLOW VICTIM (Video - 18' - 2006)
CLAANG: THE GAME (Video - 20' - 2006)

Documentari:
SONO GIA' MORTI (Video - 14' - 1992)
NA MUNGU ZAIDI (Video - 26' - 1999)
THE ART OF MEDIEVAL FENCING (Video - 26' - 2000)
QUATTRO PASSI NELLA STORIA (Video - 18' - 2000)
CRONOVISORE: LA MACCHINA CHE SVELA IL PASSATO (Video - 50' - 2002)
STORIE, LUOGHI E LEGGENDE DEL SOTTOSUOLO PIEMONTESE (Video - 36' - 2005)